ato.genova.it

Blog

Gli hard disk esterni con attacco Ide non se ne trovano più facilmente in circolazione. Si tratta di un vecchio drive che nel corso degli ultimi tempi sta andando man mano a scomparire a favore di nuove tecnologie. Questo tipo di interfaccia risale infatti a diversi anni fa e consentiva di collegare gli hard disk alle varie periferiche. Con il termine Ide si intende “Integrated Drive Electronics” anche se in molti lo conoscono con il suo nome ufficiale che è Ata, ossia l’acronimo di Advanced Technology Attachment. In passato era un’interfaccia funzionale soltanto con gli hard disk interni per poi man mano adattarsi anche a quelli esterni.

Oggi comunque è ancora possibile usare hard disk esterni con attacco Ide. In che modo? Basta procurarsi un vecchio hard disk che non usiamo, magari da un computer ormai dismesso, e trasformarlo in uno spazio in cui archiviare dati tramite un box. Questi ultimi articoli sono accessibili a tutti e funzionano in modo molto semplice: basterà inserire dentro l’hard disk e poi collegarlo al computer tramite il cavo. In pochi passi dunque abbiamo trasformato un hard disk con attacco Ide in uno storage da poter collegare al dispositivo che vogliamo. Volete provarci? E’ davvero un gioco da ragazzi; un’operazione semplice anche per chi è dilettante in materia.

Dove trovarli

In commercio sicuro non ne troverete più di hard disk esterni con attacco Ide. Quello che vi resta da fare è recarvi in un mercatino dell’usato oppure recuperarlo da un vecchio computer. Hanno un costo molto basso e dunque risultano molto più convenienti rispetto ad una periferica di ultima generazione.

Perché usarli

La domanda è lecita: perché utilizzare hard disk con attacco Ide dal momento che sono datati e soprattutto hanno una capacità di archiviazione limitata? Quando conviene usarli? Al di là degli appassionati di informatica e dei collezionisti di cose vintage, c’è chi opta per questi dispositivi per il loro prezzo. In cambio di un costo irrisorio ci si trova tra le mani un archivio solido e duraturo. Certo, nulla a che vedere con i nuovi e tecnologici hard disk esterni. Il vantaggio nell’utilizzare questi hard disk sta dunque proprio nell’economicità. Chi si ritrova in casa vecchi computer o è amante dell’usato, può fare un affare ed utilizzare questo archivio di file ad un costo che molto spesso è quasi uguale allo zero. Tutti i dettagli su www.hardisketerno.it.